Crea sito

Rolls di mazzancolle e tonno con marmellata di cipolle rosse di tropea

Anche questa è una ricetta dello chef Davide Mazza che ci ha raccontato durante la lezione del corso “Davvero Cuochi”. Sono rimasto colpito dalla semplicità e dall’effetto del piatto finale. Sicuramente un piatto da riproporre per una cena !

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 mazzancolle
  • 400 gr. di tonno fresco
  • 1 mazzetto di menta

Preparazione:

Tagliare il tonno a strisce e metterlo a marinare con olio, sale e menta per almeno 5 minuti.

Eliminare il carapace, la testa e l’intestino dalle mazzancolle. Apritele a farfalla ed adagiatele su un foglio di carta da forno unto con la parte tigrata verso la pellicola. Coprite con un altro foglio di carta da forno unto e battere fino ad ottenere un carpaccio. Togliere la carta da forno (delicatamente facendo attenzione che la polpa non rimanga attaccata al foglio), salare appena e mettere al centro i bastoncini di tonno marinato.

Arrotolate aiutandovi con la carta da forno e realizzate un involtino (senza rimuovere la carta da forno). Tagliare i cilindri di mazzancolle e disponeteli in una padella antiaderente caldissima. Scottarli 1 minuto per lato girandoli fino alla completa cottura.

Impiattare aggiungendo la marmellata di cipolle rosse di Tropea (ricetta) e delle quenelle di patate schiacchiate aromatizzate con dell’erba cipollina.

Tags:, , , ,

5 risposte a “Rolls di mazzancolle e tonno con marmellata di cipolle rosse di tropea”

  1. 28 febbraio 2012 a 20:03 #

    capperi! è ottimo questo piatto! mi piace! e poi cè anche la marmellata di cipolle 😀

  2. 28 febbraio 2012 a 13:59 #

    caspita che ricetta veramente interessante,complimenti! bello anche il tuo blog!

  3. 28 febbraio 2012 a 11:29 #

    Veramente buonissimi!! e bellissima presentazione!
    complimenti per il blog.. passerò a trovarti più spesso ora che l’ho conosciuto!! 🙂

    • ribbincucina
      28 febbraio 2012 a 11:33 #

      Benvenuta ! Anche il tuo blog è ben fatto ed ho trovato diverse ricette interessanti che ti “ruberò” sicuramente

  4. 28 febbraio 2012 a 10:43 #

    Questa ricetta e questa presentazione sono uno spettacolo..complimenti!

Lascia un commento

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: