Spaghetti crema di pecorino con croccante di pane alle erbe aromatiche

Sono ormai prossimo alla partenza per le ferie estive e quindi in casa non ho molti ingredienti, ieri sera sono tornato dal lavoro ed avevo una gran voglia di carboidrati e quindi, visto i pochi ingredienti a disposizione, ho pensato di fare un bello spaghetto aglio e olio. Mentre stavo iniziando i preparativi, apro il frigo e trovo dell’ottimo pecorino romano e mi si accende la lampadina! Esco in balcone e raccolgo un po’ di erbe aromatiche fresche ed inizio la preparazione.

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr. di spaghetti di Gragnano
  • 150 gr. di pecorino romano
  • pepe nero
  • erbe aromatiche fresche (io ho utilizzato maggiorana, menta piperita, mentuccia romana, rosmarino, salvia e timo)
  • 2 fette di pane raffermo
  • olio extra vergine di oliva (io ho utilizzato la Grossa di Cassano dell’Azienda Agricola Doria)
  • uno spicchio di aglio
  • latte
  • sale

Preparazione:

Partiamo dalla preparazione della crema di pecorino, mettere in un pentolino il pecorino grattugiato con un goccio di latte, fate sciogliere bene mescolando con l’aiuto di una frusta. Nel caso la crema dovesse risultare troppo liquida potete aggiungere un po’ di fecola di patate. Raggiunta la consistenza cremosa aggiungere una generosa macinata di pepe nero. Tenere in caldo.

Passare al frullatore il pane raffermo con le erbe aromatiche e tostare, in una padella unta con un filo di olio extra vergine.

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata (tenete conto della sapidità del pecorino), scolarli al dente e risottarli in una padella in cui avrete precedentemente riscaldato dell’olio extra vergine di oliva con uno spicchio di aglio. Non fatelo soffriggere ma riscaldate l’olio e tenete l’aglio in infusione.

Mettere nel piatto la crema di pecorino, aggiungere gli spaghetti e coprire con abbondante pane croccante.

spaghetti-crema-pecorino-rafano-sul-divano

Tags:, , , , ,

Nessun commento.

Lascia un commento

*

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: